fbpx
Shopping Cart

info@lecollinelubrensi.it

+39 081 2157044

Le varie fasi di produzione dell’Olio Extravergine di Oliva.

Da generazioni ormai, la famiglia Gargiulo è impegnata nella produzione di un Olio Extravergine di qualità, attraverso: un’attenta cura di ogni fase del processo produttivo dell’Olio EVO accompagnata dal continuo ampliamento delle conoscenze circa le materie prime e dei giusti metodi di raccolta delle olive e dall’applicazione e utilizzo delle tecnologie più all’avanguardia all’interno del proprio frantoio. 

1. RACCOLTA DELLE OLIVE
La raccolta delle olive si inaugura, generalmente, a fine settembre e prosegue circa fino a dicembre. Per ottenere un buon olio extravergine di oliva è necessario che le olive vengano raccolte esclusivamente dalla pianta, a mano o tramite l'aiuto di piccoli agevolatori meccanici, e poste in piccole cassette arcate tramite cui vengano immediatamente trasportate in frantoio. Giunte in frantoio, le olive vengono stoccate e, entro poche ore dalla raccolta, immesse immediatamente nel processo produttivo.
2. PULITURA E FRANGITURA
Le olive vengono defogliate in un macchinario chiamato defogliatore e lavate in apposite lavatrici per rimuovere terra, polvere e residui del terreno. Subito dopo il lavaggio, passano su un nastro dotato di un forte flusso di aria, dove vengono asciugate. Dopo ciò le olive entrano nel FRANGITORE dove subiscono un processo di rottura meccanica, tramite coltelli, martelli o dischi a seconda della tipologia del frangitore e diviene una pasta omogenea che contiene buccia, polpa e nocciolo.
3. GRAMOLAZIONE
Ovvero la lavorazione della pasta di olive tramite un lento e continuo rimescolamento all'interno di macchinari chiamati gramole nelle quali la lavorazione avviene completamente senza ossigeno a temperatura condizionata, che non dovrà superare i 27 C al fine di preservare le caratteristiche organolettiche dell'Olio Extravergine.
4. ESTRAZIONE DELL'OLIO DI OLIVA
Che avviene tramite centrifughe orizzontali. Il nostro Frantoio, utilizza impianti continui a 2 fasi, cioè lavora senza l'aggiunta di acqua per estrarre il suo olio, questo comporta anche alcuni vantaggi, rispetto a quelli a 2 fasi e mezzo o 3 fasi, come: 1. l'aumento di sostanze anti-ossidanti, ovvero dei Polifenoli, nell'Olio EVO. 2. Maggiore intensità delle caratteristiche olfatto gustative (fruttato, amaro, piccante) dell'Olio EVO. 3. Minori consumi di acqua ed energia Riduzione dei costi di smaltimento dei reflui.
5. FILTRAZIONE DELL'OLIO DI OLIVA
Successivamente l'olio viene immediatamente filtrato per eliminare le sostanze come: frammenti di nocciolo, di polpa o residui di acqua. In questo modo l'olio filtrato mantiene inalterate le sue caratteristiche nel tempo, perchè il processo di filtrazione permette di allontanare la torbidità che sono appunto causa di alterazione.
6. CONSERVAZIONE A TEMPERATURA CONTROLLATA E IMBOTTIGLIAMENTO.
Dopo questo complesso processo, l'Olio Extra Vergine viene conservato a temperatura controllata in serbatoi in acciaio inox sotto battente azoto, infine segue il processo di imbottigliamento dell'olio Extra Vergine.
Precedente
Successivo
1. RACCOLTA DELLE OLIVE
La raccolta delle olive si inaugura, generalmente, a fine settembre e prosegue circa fino a dicembre. Per ottenere un buon olio extravergine di oliva è necessario che le olive vengano raccolte esclusivamente dalla pianta, a mano o tramite l'aiuto di piccoli agevolatori meccanici, e poste in piccole cassette arcate tramite cui vengano immediatamente trasportate in frantoio. Giunte in frantoio, le olive vengono stoccate e, entro poche ore dalla raccolta, immesse immediatamente nel processo produttivo.
2. PULITURA E FRANGITURA
Le olive vengono defogliate in un macchinario chiamato defogliatore e lavate in apposite lavatrici per rimuovere terra, polvere e residui del terreno. Subito dopo il lavaggio, passano su un nastro dotato di un forte flusso di aria, dove vengono asciugate. Dopo ciò le olive entrano nel FRANGITORE dove subiscono un processo di rottura meccanica, tramite coltelli, martelli o dischi a seconda della tipologia del frangitore e diviene una pasta omogenea che contiene buccia, polpa e nocciolo.
3. GRAMOLAZIONE
Ovvero la lavorazione della pasta di olive tramite un lento e continuo rimescolamento all'interno di macchinari chiamati gramole nelle quali la lavorazione avviene completamente senza ossigeno a temperatura condizionata, che non dovrà superare i 27 C al fine di preservare le caratteristiche organolettiche dell'Olio Extravergine.
4. ESTRAZIONE DELL'OLIO DI OLIVA
Che avviene tramite centrifughe orizzontali. Il nostro Frantoio, utilizza impianti continui a 2 fasi, cioè lavora senza l'aggiunta di acqua per estrarre il suo olio, questo comporta anche alcuni vantaggi, rispetto a quelli a 2 fasi e mezzo o 3 fasi, come: 1. l'aumento di sostanze anti-ossidanti, ovvero dei Polifenoli, nell'Olio EVO. 2. Maggiore intensità delle caratteristiche olfatto gustative (fruttato, amaro, piccante) dell'Olio EVO. 3. Minori consumi di acqua ed energia Riduzione dei costi di smaltimento dei reflui.
5. FILTRAZIONE DELL'OLIO DI OLIVA
Successivamente l'olio viene immediatamente filtrato per eliminare le sostanze come: frammenti di nocciolo, di polpa o residui di acqua. In questo modo l'olio filtrato mantiene inalterate le sue caratteristiche nel tempo, perchè il processo di filtrazione permette di allontanare la torbidità che sono appunto causa di alterazione.
6. CONSERVAZIONE A TEMPERATURA CONTROLLATA E IMBOTTIGLIAMENTO.
Dopo questo complesso processo, l'Olio Extra Vergine viene conservato a temperatura controllata in serbatoi in acciaio inox sotto battente azoto, infine segue il processo di imbottigliamento dell'olio Extra Vergine.
Precedente
Successivo
1. RACCOLTA DELLE OLIVE
La raccolta delle olive si inaugura, generalmente, a fine settembre e prosegue circa fino a dicembre. Per ottenere un buon olio extravergine di oliva è necessario che le olive vengano raccolte esclusivamente dalla pianta, a mano o tramite l'aiuto di piccoli agevolatori meccanici, e poste in piccole cassette arcate tramite cui vengano immediatamente trasportate in frantoio. Giunte in frantoio, le olive vengono stoccate e, entro poche ore dalla raccolta, immesse immediatamente nel processo produttivo.
2. PULITURA E FRANGITURA
Le olive vengono defogliate in un macchinario chiamato defogliatore e lavate in apposite lavatrici per rimuovere terra, polvere e residui del terreno. Subito dopo il lavaggio, passano su un nastro dotato di un forte flusso di aria, dove vengono asciugate. Dopo ciò le olive entrano nel FRANGITORE dove subiscono un processo di rottura meccanica, tramite coltelli, martelli o dischi a seconda della tipologia del frangitore e diviene una pasta omogenea che contiene buccia, polpa e nocciolo.
3. GRAMOLAZIONE
Ovvero la lavorazione della pasta di olive tramite un lento e continuo rimescolamento all'interno di macchinari chiamati gramole nelle quali la lavorazione avviene completamente senza ossigeno a temperatura condizionata, che non dovrà superare i 27 C al fine di preservare le caratteristiche organolettiche dell'Olio Extravergine.
4. ESTRAZIONE DELL'OLIO DI OLIVA
Che avviene tramite centrifughe orizzontali. Il nostro Frantoio, utilizza impianti continui a 2 fasi, cioè lavora senza l'aggiunta di acqua per estrarre il suo olio, questo comporta anche alcuni vantaggi, rispetto a quelli a 2 fasi e mezzo o 3 fasi, come: 1. l'aumento di sostanze anti-ossidanti, ovvero dei Polifenoli, nell'Olio EVO. 2. Maggiore intensità delle caratteristiche olfatto gustative (fruttato, amaro, piccante) dell'Olio EVO. 3. Minori consumi di acqua ed energia Riduzione dei costi di smaltimento dei reflui.
5. FILTRAZIONE DELL'OLIO DI OLIVA
Successivamente l'olio viene immediatamente filtrato per eliminare le sostanze come: frammenti di nocciolo, di polpa o residui di acqua. In questo modo l'olio filtrato mantiene inalterate le sue caratteristiche nel tempo, perchè il processo di filtrazione permette di allontanare la torbidità che sono appunto causa di alterazione.
6. CONSERVAZIONE A TEMPERATURA CONTROLLATA E IMBOTTIGLIAMENTO.
Dopo questo complesso processo, l'Olio Extra Vergine viene conservato a temperatura controllata in serbatoi in acciaio inox sotto battente azoto, infine segue il processo di imbottigliamento dell'olio Extra Vergine.
Precedente
Successivo

Contattaci!